Share

Allamanda Estate, una piccola oasi di pace immersa nella natura di Hoi An

Home/Hotel e Resort / Archive "Hotel in Asia"
Settembre 6, 2019
L’Allamanda Estate è una piccola oasi di pace immersa nella prospera e verdeggiante natura di Hoi An. Un ponticello di legno ci aiuta a superare il lago che circonda la struttura e subito siamo immersi in un’atmosfera completamente naturale e paradisiaca. Alle nostre spalle un tappeto di ninfee si incontra con le risaie tipiche del luogo, davanti ai nostri occhi le ville disposte nel giardino sono posizionate tali da sembrare delle isolette separate ma collegate da un unico stile. Il filo conduttore del Resort è l’armonia con la natura, con l’elemento natura, che sia un fiore, un albero, un animale o il semplice manto erboso su cui si cammina. La camera affacciava sulla piscina, a pochi passi dalla lounge e delle sala della colazione; abbiamo fatto scorrere le porte finestre e due tende bianche fino a terra si sono dischiuse al tocco delle nostre mani lasciandoci scorgere la bellezza della camera. Al centro un grande letto bianco circondato da zanzariere candide per proteggerci da possibili zanzare. Dietro di questo una grande scrivania di legno, materiale che ricorre costantemente in tutta la struttura, reggeva una radio e una selezione di cd con musica rilassante e d’atmosfera che ci ha fatto da sottofondo in ogni momento trascorso in stanza. La particolarità di questo hotel è che l’esperienza di essere a contatto con la natura si ritrova anche nel bagno, infatti il lavandino era situato in camera ma wc, vasca e doccia si trovavano all’esterno, nella parte posteriore della stanza più nascosta agli altri ospiti. Questo dettaglio potrebbe far sorgere qualche perplessità ma vi assicuro che è stato piacevole vivere la privacy del bagno in mezzo ad alberi e che non abbiamo avuto alcun problema con insetti o animali.
Settembre 6, 2019
Siete mai stati in un posto che vi ha colpito così tanto da rimanere per sempre impresso nella vostra memoria? Benvenuti al Topas Ecolodge, certificato da National Geographic come uno dei Lodge più sostenibili al mondo, sorge su una splendida collina tra le montagne del Parco Nazionale Hoang Lien, a soli 45 minuti dalla città di Sapa nel Vietnam del Nord. Questo posto sembra uscito da una fiaba, con i suoi sentieri tortuosi che portano direttamente in quello che sembra essere un altro mondo. Conosciuta per le sue viste spettacolari che escono fuori nelle giornate limpide, Sapa si affaccia su una valle con montagne che la sovrastano su tutti i lati. I panorami sono spesso avvolti in una fitta nebbia che tende ad apparire e sparire all'improvviso, ma anche quando il cielo sarà nuvoloso le varie tribù delle colline locali riempiranno di colore la città. La regione ospita infatti cinque diverse tribù, ognuna con una lingua, vestiti e valori culturali differenti. Alcuni villaggi sono situati nelle zone più remote di queste montagne e sono ancora praticamente intatti dalla vita moderna e dal turismo, tenendo conto che una delle attrazioni principali per chi soggiorna in questa città è quella di visitare le minoranze etniche non è una cosa scontata. Proprio dai villaggi è nata l'idea di costruire questo paradiso, tutto è iniziato nel 1993 quando la società danese Topas Travel organizzava tour in questa zona con una famiglia vietnamita locale. L'idea principale era quella di creare una base confortevole vicino ai villaggi delle minoranze, offrendo in questo modo un soggiorno autentico in una zona remota vicino alla vita locale. La cosa veramente apprezzabile è quella di non aver costruito un hotel a cinque stelle extra lusso completamente attrezzato, loro hanno deciso di costruire un semplice Lodge con l'impatto meno invasivo possibile sull'ambiente naturale. Pensate solo che quando il Topas ha aperto nel 2005 non c'era elettricità, ricezione mobile e connessione internet.
Settembre 5, 2019
Il Fusion Suites Sai gon è diventato un innovatore e leader di hotel e resort ispirati al benessere. Il design così giovanile e fresco lo contraddistingue dagli altri hotel che hanno uno stile più classico, l’ingresso è ampio e arioso, illuminato dal mattino al tramonto, uno spazio piacevole dove rilassarsi. Il legno è un materiale che si ritrova ovunque nell’hotel come un filo conduttore che unisce gli elementi d’arredo e le decorazioni alle pareti nella lounge. Particolari oggetti inusuali sono appesi in una libreria rettangolare, questi creano un gioco non banale da ammirare. L’oggetto più particolare è sicuramente la Vespa scomposta appesa sulle due pareti modulari. I colori predominanti sono quelli pastello, perfettamente in armonia con l’atmosfera creata dall’illuminazione e dal legno. Accanto alla lounge, come prolungamento di questo ambiente si delinea la sala della colazione dove è possibile degustare cibi deliziosi accomodati su morbidi cuscini colorati.
Situata nella provincia di Quang Ninh, nel nord del Vietnam, la baia di Halong è un paesaggio naturale unico composto da più di mille piccole isole ammantate di foreste. Gli alti faraglioni calcarei emergono dalle acque cristalline del Golfo del Tonchino, infatti questa magnifica baia è stata dichiarata Patrimonio dell'Umanità nel 1994 Se volete provare la sensazione di svegliarvi in una delle 7 meraviglie naturali del mondo dovete assolutamente prenotare una crociera con la Mon Chéri Cruises, lì vi attenderà uno dei panorami più belli di questo pianeta. Purtroppo ogni anno aumentano i turisti , le barche e l'inquinamento del mare, rimane però un luogo da assaporare con calma e non frettolosamente.
Settembre 5, 2019
Lo Sheraton Grand Danang Resort è una struttura magnifica che si erge imponente a metà tra la strada principale e la spiaggia di Danang, della sua immagine colpisce a prima vista il colore chiaro e luminoso dell’edificio principale attorno a cui si sviluppano due strutture quasi simmetriche dove si trovano in un lato le ville in costruzione e nell’altro le camere in cui poter alloggiare. Appena entrati un enorme lampadario di cristallo illumina con una luce calda l’ingresso dell’hotel dove si trova la reception, più in basso fa da cornice un tappeto rosso che corre orizzontale sulle scalinate imponenti di marmo. L’atmosfera è quasi fiabesca, si percepisce un’aurea di eleganza che accompagna il cliente in ogni suo passo.
Settembre 5, 2019
L’Hidden Charm Hotel & Resort è un delizioso hotel situato sulla strada principale di Ninh Binh a poca distanza dalla principali attrattive turistiche della zona come Tam Coc, il complesso eco-turistico di Trang An e la Bai Dinh Pagoda. Il nostro soggiorno quì è iniziato in una calda mattinata di Agosto in cui siamo stati accolti dalla gentilezza del personale che ci ha fatti accomodare nella lounge nell’attesa di poter completare il check-in della camera. Nonostante non avessimo inclusa la prima colazione di quel giorno, abbiamo potuto godere lo stesso del ricco buffet dell’hotel iniziando a pregustare le squisitezze che avremmo mangiato da lì a poco. La vasta offerta comprende salumi, formaggi, frutta fresca, verdura già tagliata, piccola pasticceria, omelette farcita di ciò che si preferisce e tipico cibo locale come le fumanti zuppe di noodles, il tutto accompagnato da freschi succhi di frutta o da bevande calde. Per quanto riguarda la nostra esperienza, siamo stati seguiti dalla bravissima Miss. Trang che ci ha consegnato una cartina e ci ha consigliato che cosa vedere e come raggiungerlo per ottimizzare il tempo a nostra disposizione. Inoltre, nei due giorni di permanenza, ci hanno anche assistito negli spostamenti per poter evitare i disguidi relativi ai mezzi di trasporto.
Uno dei sogni che probabilmente tutti abbiamo nel cassetto e poter trascorrere una notte a bordo di un treno iconico come l'Orient Express oppure sulla Transiberiana, con il Victoria Express Train si può avere un primo assaggio di questa fantastica esperienza. La cabina interamente in legno e i letti con le lenzuola bianche evocano fantasie dell'Indocina di un tempo, mentre fuori dal finestrino il paesaggio sfreccia fino alle verdi colline del Vietnam del Nord. Conosciuta per le sue viste spettacolari che escono fuori nelle giornate limpide, Sapa si affaccia su una valle con montagne che la sovrastano su tutti i lati. I panorami sono spesso avvolti in una fitta nebbia che tende ad apparire e sparire all'improvviso, ma anche quando il cielo sarà nuvoloso le varie tribù delle colline locali riempiranno di colore la città. Le opzioni per raggiungere questa bellissima città da Hanoi sono differenti, oltre al treno ci sono gli autobus, però viaggiare con Victoria Express è un esperienza meno conosciuta che bisogna assolutamente da provare.
Settembre 5, 2019
L'hotel che abbiamo scelto è il Somerset Grand Hanoi situato nel distretto di Hoan Kiem, un'ottima posizione perchè lontano dal caos e vicino ai principali punti di interesse. Con una passeggiata di 15 minuti dal Somerset potrete raggiungere molte famose attrazioni turistiche, tra cui l'iconico lago Hoan Kiem, il quartiere storico di Hanoi, la Cattedrale di San Giuseppe e il Teatro Lirico. Si può raggiungere facilmente dall'Aeroporto Internazionale di Noi Bai con un taxi o con il bus, io consiglio di scaricare l'applicazione Grab per un servizio simile ad Uber che in 45 minuti vi porterà a destinazione. La nostra era la camera Executive, spaziosa e ben arredata, perfetta anche per chi viaggia in famiglia. Le varie camere presentano decori in beige chiaro con vetrate a tutta altezza che concedono un ampia vista della città, un soggiorno attrezzato con un divano, una cucina completamente attrezzata con zona pranzo, tv a schermo piatto con lettore dvd e home entertainment, una zona lavanderia e un bagno con doccia, asciugacapelli e set di cortesia. Completamente rinnovato nel 2012, ogni appartamento offre uno stile contemporaneo e comfort moderni per soddisfare le esigenze dei viaggiatori internazionali. Il residence si trova su un'alta torre e offre splendide viste panoramiche sulla città di Hanoi.
Gennaio 15, 2019
La catena Dan Hotel è orgogliosa di presentare il Link hotel & hub, un innovativo hotel che si rivolge alla nuova generazione di turisti. Una delle cose più belle e l'arte di strada contemporanea di Tel Aviv esposta negli spazi pubblici e nelle camere. Il curatore e fotografo Daniel Siboni, vincitore di un premio alla carriera al Festival di Cannes, ha dedicato ogni piano a un artista di strada di Tel Aviv. Gli artisti presenti sono: Bazooka Joe, Ross Plazma, Eric Brakha, Yoni Danziger, Murielle , Shay Schneidermann, Dioz, Dan Groover e Michal Rubin.
Gennaio 15, 2019
Il Dan Carmel Haifa è un hotel di lusso situato in cima al monte Carmelo, uno dei suoi punti di forza è il panorama mozzafiato sul Mar Mediterraneo e sulla collina con il magnifico Tempio Bahai.
error: