Share

L’emozione del primo volo: mongolfiera nelle Langhe con In Baloon

Home/Articoli di viaggio in Europa/L’emozione del primo volo: mongolfiera nelle Langhe con In Baloon
L’emozione del primo volo: mongolfiera nelle Langhe con In Baloon

Diario di bordo di questa esperienza unica, in mongolfiera nelle Langhe.

Ore 18.45. Arriviamo al campo base completamente immersi nel verde delle Langhe tra distese di prati e alberi da cui filtrano ancora i caldi raggi del sole. Al centro della nostra visuale troviamo una cesta e un telone colorato sdraiato sul manto erboso, subito sale un po’ di emozione perché ci aspettavamo qualcosa di molto più complicato.

Ore 19.00. Iniziamo il briefing con i fantastici ragazzi del team In Baloon che ci spiegano con poche e precise frasi le principali norme di sicurezza e ci mostrano come effettuare la manovra di atterraggio per poter concludere il volo senza alcun imprevisto.

Ore 19.25. Inizia l’avventura! Noi e i nostri compagni di viaggio, altre due coppie simpatiche ed emozionate quanto noi, ci accomodiamo nella cesta accanto al bravissimo Paul: il nostro pilota inglese. L’ascesa inizia dolcemente e quasi ci sembra di essere dolcemente cullati come una piuma nel vento, in pochi minuti il sogno di un volo in mongolfiera diventa realtà.

Siamo tutti super emozionati di poterci alzare in volo sopra le meravigliose colline delle Langhe e di poter ammirare il paesaggio che ci regala un cielo completamente sgombro di ogni nuvola ed illuminato dal sole estivo. Iniziamo ad esplorare con occhi curiosi lo scenario che si apre davanti a noi, la natura verdeggiante sotto di noi ci accompagna come un morbido tappeto su cui cogliere ogni sfumatura dettata dai filari delle vigne. Lo sguardo alterna visioni bucoliche di un verde lussureggiante a sprazzi di cielo azzurro acceso, nel mezzo il profilo delle case e delle architetture più belle del territorio.

Paul fa compiere alla mongolfiera delle piroette che permettono a tutti gli avventurieri di godere del paesaggio a 360° e dopo un giro completo sorvoliamo il bellissimo comune di Barolo che ci lascia senza fiato per la bellezza del suo castello che possiamo osservare in ogni suo particolare.

Un aneddoto curioso che abbiamo scoperto una volta in volo è che la mongolfiera non può essere manovrata in una specifica direzione ma segue il movimento del vento e il pilota può solo decidere se alzarsi o abbassarsi di quota a seconda delle esigenze.

Così ci lasciamo trasportare dalla dolce brezza langarola e godere dell’unicità che ogni viaggio regala, ma improvvisamente ci destiamo dai nostri pensieri poiché inizia a far capolino la luce dorata del tramonto. Accompagnati dal lento imbrunire sorvoliamo un meraviglioso campo di girasoli che fa da palcoscenico al nostro atterraggio intorno alle ore 20.30.

Giusto il tempo di sistemare il materiale di volo che subito ci rimettiamo in moto per tornare alle macchine ma le sorprese non sono finite qui, per salutarci i ragazzi del team In Baloon hanno organizzato uno strepitoso aperitivo in un locale de La Morra dove abbiamo degustato prelibatezze piemontesi ed un buon calice di vino rosso per salutare al meglio le Langhe e il team. Siamo tornati a casa con il cuore colmo di emozioni e di entusiasmo per tutta la bellezza del territorio di cui abbiamo potuto godere, questo volo in mongolfiera nelle Langhe è stato unico in ogni suo dettaglio, sicuramente lo rifaremo!

Nessun commento on This Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: